Presentazione

Dopo decenni di usi impropri e un accurato restauro, nel 2006 ha riaperto al pubblico l'edificio dell'Aranciera che accoglie le opere di arte contemporanea donate dal generoso ed appassionato collezionista Carlo Bilotti alla città di Roma. Si tratta di opere raccolte in anni di frequentazione e amicizia con gli artisti più significativi della nostra epoca.

Tra le opere donate consistente è il nucleo di opere del pictor optimus Giorgio de Chirico, affiancato da opere di Gino Severini, Andy Warhol, Larry Rivers e Giacomo Manzù.

Il progetto di Museo, frutto della collaborazione tra il Comune di Roma e il collezionista Carlo Bilotti ha cambiato radicalmente l'aspetto della storica Aranciera, ha una duplice funzione: mostrare in permanenza le opere donate, in sale allestite appositamente, e offrire a rotazione esposizioni degli artisti più significativi del nostro tempo, con la collaborazione di istituzioni pubbliche e private.

Si tratta di un progetto che si inserisce nel rinnovato interesse per l'arte contemporanea, che a Roma già gode di un circuito vivace e prestigioso e che ora avrà un luogo ulteriore di incontro e sperimentazione.

Video - Museo Carlo Bilotti

Video - Musei in Comune